Ai sensi dell’art.16 del D.M. 145/2011, in caso di materie non obbligatorie, la particolare importanza, complessità e difficoltà dell’affare può comportare un’integrazione del 20% sul valore dell’indennità, per ciascuna parte.