Istituto di Conciliazione e Alta Formazione

CASSAZIONE

05.03.2019 – Roma – Cassazione

Laddove l’esecuzione avvenga direttamente contro il condominio, e non contro il singolo condomino, non solo l’esecutato è il condominio, debitore per l’intero (onde non entra in realtà in gioco in nessun modo il principio di parziarietà), ma l’espropriazione dei beni e
diritti del condominio, cioè di beni che, proprio in quanto condominiali, appartengono pro
quota a tutti i condomini, finisce addirittura per attuare, in linea di principio ed in concreto,
il richiamato principio di parziarietà (almeno fino a specifica prova contraria), senza
affatto violarlo.
SENTENZA

Leggi Tutto »

16.04.2014 – Roma – Cassazione

Non può dubitarsi che il provvedimento di urgenza de quo attenesse alla proprietà, pacifico essendo che l’ordine (non osservato) di consegna della documentazione contabile inerente all’amministrazione di un condominio incidesse sulla proprietà condominiale, impedendone la corretta amministrazione.
SENTENZA DI CASSAZIONE

Leggi Tutto »

17.05.2013 – Roma – Cassazione

Nel caso di specie, correttamente i giudici del merito hanno ravvisato il fine di profitto perseguito dall’odierno ricorrente nel fatto di continuare ad amministrare il condominio, il che lo poneva (e ciò non costituisce mera ipotesi, ma oggettiva constatazione) in condizioni di accampare ulteriori pretese o comunque di rendere più difficoltosa (se non di paralizzare) l’amministrazione del condominio stesso, giacché – come emerge dalla gravata pronuncia – il M. continuava a considerarsi amministratore del condominio ritenendo illegittima la delibera assembleare che lo aveva revocato, al punto da invitare i condomini dissenzienti a sottoscrivere un documento in suo sostegno.
SENTENZA DI CASSAZIONE

Leggi Tutto »

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI UNO SCONTO DEL 10% SUL TUO PRIMO CORSO O SULLA TUA PRIMA MEDIAZIONE CIVILE

Privacy Policy