Istituto di Conciliazione e Alta Formazione
Cerca
Close this search box.

Informazioni aggiuntive

Periodo:

21 gennaio > 11 febbraio 2025 (un incontro a settimana)

Area:

Comunicazione, Immobili, Locazione, competenze digitali, informatica, marketing

Attestato:

Certificazione competenze

Erogazione:

Presenza Monza, Webinar

Durata:

16 ore

Avvio:

gennaio 2025

Esame finale:

Facoltativo

Costo:

gratis per disoccupati, da 352,00 euro

Docente:

Dott. Ivan Giordano

Mese inizio:

gennaio 2025

Mese fine:

febbraio 2025

Corsi Bando
AVVISO PUBBLICO GOL REGIONE LOMBARDIA DECRETO DELLA UO MERCATO DEL LAVORO E POLITICHE ATTIVE DEL 27/05/2022 N. 7480 E SS.MM.II FINANZIATA DALL’UNIONE EUROPEA – NEXT GENERATION UE

Corso ESPERTO IN GESTIONE OTA (BOOKING, AIRBNB, VRBO), PROCEDURE DI PRENOTAZIONE E CHECK-IN NELLA GESTIONE DEGLI AFFITTI BREVI_MONZA (GOL)

Formare i partecipanti alle nuove sfide del mercato degli affitti brevi.

Conoscere gli strumenti attraverso i quali raggiungere i possibili utenti, sfruttare le piattaforme OTA, disintermediare attraverso l’uso dei social e del sito internet della struttura, adempiere agli obblighi amministrativi e tributari, gestire le prenotazioni on line e off line in modo sinergico, gestire strategicamente il monitoraggio della fidelizzazione del cliente al fine di generare fiducia e fidelizzazione.

Possibilità di seguire il corso gratuitamente per i disoccupati dote GOL.

Programma

MODULO 1
Introduzione al corso
Individuazione e definizione dei processi relativi a:
– Attività commerciale e marketing attraverso gli strumenti on-line
– Attività commerciale e marketing attraverso gli strumenti off-line
– Pricing e revenue management
– L’utilizzo di engine booking
– Gestione integrata delle prenotazioni e utilizzo di channel manager
– Gestione dell’accoglienza in presenza e a distanza
– Adempimenti amministrativi e tributari
PRESENZA MILANO

MODULO 2
Gestione strategica delle principali OTA (booking, airbnb, VRBO), dei canali social (facebook, instagram, linkedin, tiktok), dei canali web con contenuto a tema (youtube), degli engine booking, dei channel Manager e del sito internet della struttura
PRESENZA MILANO

MODULO 3
Gestire i processi individuati nel “Modulo 1” attraverso un SGQ – Sistema Gestione Qualità – associato ai servizi erogati e finalizzato ad elevare la qualità effettiva e percepita con impatto sul rating delle recensioni terze
WEBINAR

MODULO 4
Gestione del sistema di “customer satisfaction” on line e interno
Gestione strategica delle recensioni google e sulle piattaforme OTA
PRESENZA MILANO

Dettagli del Corso

Come da disposizioni regionali, erogazione 30% di ore WEBINAR e 70% di ore in PRESENZA. 

WEBINAR: utilizzo piattaforma ZOOM, funziona su ogni tipo di supporto (pc, tablet, smartphone). I corsisti possono ascoltare e vedere il docente, interagire con lui tramite chat o porre domande a voce.

PRESENZA: presso sede di Monza, via Volturno 17.

Esame finale in presenza presso sede di Monza, via Volturno 17.


PER RAGGIUNGERE LA SEDE: Monza, via Volturno 17, ingresso da via Magenta. La sede si raggiunge a piedi dalla Stazione Central. Gli ambienti sono conformi alla normativa per l’accesso dei disabili. 

DOTAZIONI DELL’AULA: Aula 40 posti / 15 posti, con sedie e tavoli, video per proiezione 50 pollici, climatizzata.

L’iscrizione al corso agente e rappresentante di commercio può essere effettuata inviando tramite email a formazione@istitutoicaf.it la seguente documentazione:

  • modulo di iscrizione debitamente compilato e sottoscritto
  • ricevuta dell’avvenuto bonifico
  • copia carta d’identità
  • copia codice fiscale

I cittadini stranieri, oltre al materiale descritto, sono tenuti ad inviare anche:

  • copia permesso di soggiorno

Coloro che partecipano al corso con GOL (disoccupati 18-65 anni e residenti / domiciliati in Lombardia), oltre a quanto sopra, sono tenuti a presentare la DID (dichiarazione di immediata disponibilità) o l’eventuale Patto di Servizio già stipulato. Nel caso in cui non siano in possesso di tali documenti, ICAF fornisce loro indicazioni su come richiederli.

Il modulo d’iscrizione è disponibile sul sito istitutoicaf.it e scaricabile sia in formato doc che pdf.

Caratteristiche dei destinatari

Il percorso formativo rappresenta un’opportunità per:

  • coloro che svolgono direttamente l’attività di affitti brevi in forma occasionale o in forma imprenditoriale
  • coloro che chi vi si relazionano fornendo il proprio contributo professionale e consulenziale pur appartenendo ad altro settore dell’economia
  • coloro che intendono delegarne la gestione a terzi disponendo di un proprio patrimonio
  • coloro che intendono gestire con finalità di sublocazione beni di terzi
  • consulenti aziendali, che vogliano assistere gli imprenditori/investitori interessati a investire i propri capitali nel settore degli affitti brevi
  • imprese del settore alberghiero ed extra alberghiero, intenzionate a diversificare la propria attività fornendo loro gli strumenti, le competenze e le abilità per affrontare le nuove sfide del mercato alloggiativo extra-alberghiero short rent in modo più consapevole.

 

Mansioni/professioni a cui è rivolto il vostro corso

  • proprietari immobiliari
  • property manager
  • gestori di affitti brevi
  • società immobiliari
  • gestiori / sublocatori di beni di terzi
  • gestori immobiliari e condominiali
  • consulenti legali/fiscali e aziendali
  • imprenditori del settore alberghiero
  • imprenditori del settore extra alberghiero
  • professionisti che prestano la propria opera e la propria consulenza nel settore immobiliare o turistico
  • risorse umane dipendenti o indipendenti che operano nei settori economici sopra descritti

REQUISITI DI AMMISSIONE PER CORSO GRATUITO (previa attivazione di dote GOL, cluster 2, 3, 4)

– RESIDENZA O DOMICILIO IN REGIONE LOMBARDIA

– ESSERE DISOCCUPATI:

  • essere privi di occupazione
  • aver rilasciato la dichiarazione immediata disponibilità al lavoro (DID)

– oltre ai requisiti di cui sopra, deve rientrare in una delle seguenti casistiche:

  • Uomini Con Naspi e DIS-COLL (da 18 a 65 anni)
  • Percettori del reddito di cittadinanza (da 18 a 65 anni)
  • Persone con disabilità (da 18 anni)
  • Donne da 18 a 65 anni
  • Uomini da 18 a 29 anni
  • Uomini da 55 anni
  • Uomini disoccupati da almeno 6 mesi
  • Cassaintegrati
  • Lavoratori dipendenti con reddito annuale inferiore a 174,00 €*
  • Lavoratori autonomi con reddito annuale inferiore a 5.500,00 €*
  • Persone a carico del sistema dei servizi sociali o socio-sanitari

* Nota bene – valori reddituali delle persone occupate, per conservare comunque lo stato di disoccupazione e accedere così alle misure regionali (DUL) o nazionali (GOL, GG) sono quelli a seguire:

  • lavoro dipendente sia subordinato (compreso il lavoro intermittente) sia parasubordinato: il nuovo limite reddituale è fissato ad €. 8.174,00;
  • lavoro autonomo (compresa la partecipazione in qualità di coadiuvanti o collaboratori all’impresa familiare e le prestazioni di lavoro autonomo occasionale con ritenuta d’acconto senza partita I.V.A.): il nuovo limite è fissato in €. 5.500,00.

Il dato da prendere in esame è quello vigente e cioè la situazione lavorativa in corso d’anno solare che genera un reddito presunto annuo.

Il monitoraggio e osservazione del mercato immobiliare/alberghiero, condotto da ICAF grazie al suo centro studi, ha evidenziato una serie di cambiamenti significativi:

  • parcellizzazione degli operatori economici che caratterizzano l’offerta alloggiativa
  • radicale trasformazione dei criteri di ricerca e selezione delle soluzioni immobiliari presso le quali soggiornare per periodi brevi
  • modifica del sistema di intermediazione (dalle inserzioni e dal ruolo delle agenzie di viaggio alla funzione delle piattaforme come Booking o Airb&b)
  • sostituzione della cultura “buy to rent” o “property to rent” con il modello “rent to rent”

 

L’impatto di queste variazioni avranno sul mercato effetti positivi in quanto stimoleranno:

  • la creazione di nuovi posti di lavoro, prevalentemente nella sfera dell’autoimprenditorialità di natura professionale, commerciale e artigianale fondati sulle dinamiche della micro-impresa
  • nuovi indotti economici dotati di dinamiche contrattuali, legali e tributarie fortemente differenti dal settore alberghiero benché riguardanti un ambito dell’economia spesso rivolto al medesimo target

 

Il modello di business degli affitti brevi può dunque essere un plus per il turismo, rispondendo ad una domanda di privacy e di flessibilità che si è imposta con la pandemia. Vi è quindi la necessità di formare un professionista che abbia una visione e capacità di gestione strategica delle economie, delle finanze e del patrimonio necessari per questo nuovo mercato (nè tipicamente alberghiero, nè tipicamente immobiliare).  La finalità generale del corso è di fornire gli strumenti, le tecniche e le modalità per poter gestire, sotto tutti i punti di vista, le proprie attività imprenditoriali legate agli affitti brevi.

Gli obiettivi specifici del percorso, che si integra a quello di “Gestione professionale di affitti brevi”, sempre erogato da ICAF, sono:

  • gestione del marketing e della promozione on line e off line
  • gestione delle piattaforme OTA (booking, airbnb, VRBO)
  • web: sito internet della struttura, social network (facebook, instagram, linkedin, tiktok), canali web (youtube)
  • Politiche di pricing e revenue management
  • Utilizzo e la valorizzazione degli engine booking
  • Sinergie e ottimizzazione nell’ utilizzo di channel manager
  • Tecniche di accoglienza in presenza e a distanza
  • Gestione degli adempimenti amministrativi, tributari e di pubblica sicurezza
  • Adozione di un SGQ – Sistema Gestione Qualità e customer satisfation

Il monitoraggio e osservazione del mercato immobiliare/alberghiero, condotto da ICAF grazie al suo centro studi, ha evidenziato una serie di cambiamenti significativi:

  • parcellizzazione degli operatori economici che caratterizzano l’offerta alloggiativa
  • radicale trasformazione dei criteri di ricerca e selezione delle soluzioni immobiliari presso le quali soggiornare per periodi brevi
  • modifica del sistema di intermediazione (dalle inserzioni e dal ruolo delle agenzie di viaggio alla funzione delle piattaforme come Booking o Airb&b)
  • sostituzione della cultura “buy to rent” o “property to rent” con il modello “rent to rent”

 

L’impatto di queste variazioni avranno sul mercato effetti positivi in quanto stimoleranno:

  • la creazione di nuovi posti di lavoro, prevalentemente nella sfera dell’autoimprenditorialità di natura professionale, commerciale e artigianale fondati sulle dinamiche della micro-impresa
  • nuovi indotti economici dotati di dinamiche contrattuali, legali e tributarie fortemente differenti dal settore alberghiero benché riguardanti un ambito dell’economia spesso rivolto al medesimo target

 

Il modello di business degli affitti brevi può dunque essere un plus per il turismo, rispondendo ad una domanda di privacy e di flessibilità che si è imposta con la pandemia. Vi è quindi la necessità di formare un professionista che abbia una visione e capacità di gestione strategica delle economie, delle finanze e del patrimonio necessari per questo nuovo mercato (nè tipicamente alberghiero, nè tipicamente immobiliare).  La finalità generale del corso è di fornire gli strumenti, le tecniche e le modalità per poter gestire, sotto tutti i punti di vista, le proprie attività imprenditoriali legate agli affitti brevi.

Gli obiettivi specifici del percorso, che si integra a quello di “Gestione professionale di affitti brevi”, sempre erogato da ICAF, sono:

  • gestione del marketing e della promozione on line e off line
  • gestione delle piattaforme OTA (booking, airbnb, VRBO)
  • web: sito internet della struttura, social network (facebook, instagram, linkedin, tiktok), canali web (youtube)
  • Politiche di pricing e revenue management
  • Utilizzo e la valorizzazione degli engine booking
  • Sinergie e ottimizzazione nell’ utilizzo di channel manager
  • Tecniche di accoglienza in presenza e a distanza
  • Gestione degli adempimenti amministrativi, tributari e di pubblica sicurezza
  • Adozione di un SGQ – Sistema Gestione Qualità e customer satisfation

Acquisire le competenze equivalenti ad EQF 3 volte all’ottimizzazione della “gestione procedure di prenotazione”, rientrante nel profilo 18.22 – Addetto alle attività di informazione ed accoglienza turistica”.

ABILITÀ E CONOSCENZE

Formare i partecipanti alle nuove sfide del mercato degli affitti brevi.

Conoscere gli strumenti attraverso i quali raggiungere i possibili utenti, sfruttare le piattaforme OTA, disintermediare attraverso l’uso dei social e del sito internet della struttura, adempiere agli obblighi amministrativi e tributari, gestire le prenotazioni on line e off line in modo sinergico, gestire strategicamente il monitoraggio della fidelizzazione del cliente al fine di generare fiducia e fidelizzazione.

Acquisire le competenze equivalenti ad EQF 3 volte all’ottimizzazione della “gestione procedure di prenotazione”, rientrante nel profilo dell’”18.22 – Addetto alle attività di informazione ed accoglienza turistica”, nella consapevolezza degli adempimenti amministrativi, tributari e privacy previsti e con un approccio strategico al web marketing, alla gestione delle piattaforme OTA (booking, airbnb, VRBO), all’uso di channel manager, engine booking, alle strategie di pricing e revenue management, alla gestione del rapporto chat / mail e telefonico con l’ospite e le risorse umane incaricate.

DURATA DEL CORSO      
Il corso ha durata complessiva di 16 ore.             

Ore minime per avere l’attestazione e il riconoscimento di frequenza: n.12 ore (pari al 75%). Quindi 04 ore di possibile assenza.

PIANIFICAZIONE DELLE LEZIONI
Ogni lezione si terrà come da calendario (un incontro a settimana per un totale di n.4 incontri come da calendario sotto).

Dal 21 gennaio al 11 febbraio 2025

  • Martedì 21 gennaio 2025 (orario 09:00-13:00) WEBINAR
  • Martedì 28 gennaio 2025 (orario 09:00-13:00) AULA MONZA
  • Martedì 04 febbraio 2025 (orario 09:00-13:00) AULA MONZA
  • Martedì 11 febbraio 2025 (orario 09:00-13:00) AULA MONZA
  • Martedì 18 febbraio 2025 (orario 09:00-13:00) ESAME FINALE AULA MONZA

 

Frequenza obbligatoria 75% del monteore del corso (12 / 16 ore)

ATTENZIONE: essendo un corso preparatorio all’esame finale è consigliabile frequentare TUTTE le ore.

Verranno condivisi dei contenuti formativi attraverso slide, lavagne telematiche e file multimediali. Sono previste metodologie formative anche di carattere fortemente interattivo.

Presenza di un tutor d’aula che si occupa del monitoraggio delle presenze dei docenti e dei discenti e della conseguente produzione di specifici report.

In particolare verranno utilizzate le seguenti modalità formative:

  • Spiegazione frontale con slide e lavagne
  • Storytelling: raccontare sé stessi e la propria storia
  • Feedback
  • Autocasi
  • Role-Play
  • Esercitazioni e simulazioni di gruppo
  • Preparazione di elaborati

Tutto il materiale di approfondimento viene distribuito durante o dopo le lezioni.

Per le lezioni in presenza è consigliato ai partecipanti portare il proprio pc. È richiesto un pc ogni due persone.

COSTI E TARIFFE (SE NON SI DISPONE DEI REQUISITI DEL BANDO GOL)

  • 602,00 €
  • 502,00 € (iscrizioni di almeno 3 persone, mediatori ICAF, revisori Registro, agenti immobiliari corsi ICAF)
  • 502,00 € corsisti che hanno seguito corso affitti brevi presso ICAF
  • 352,00 € corsisti disoccupati GOL che hanno seguito corso affitti brevi presso ICAF ma che non possono inserire il corso nella dote

 

REQUISITI DI AMMISSIONE PER FARE CORSO GRATUITAMENTE

– RESIDENZA O DOMICILIO IN REGIONE LOMBARDIA

– ESSERE DISOCCUPATI:

  • essere privi di occupazione
  • aver rilasciato la dichiarazione immediata disponibilità al lavoro (DID)

– oltre ai requisiti di cui sopra, deve rientrare in una delle seguenti casistiche:

  • Uomini con Naspi e DIS-COLL (da 18 a 65 anni)
  • Percettori del reddito di cittadinanza (da 18 a 65 anni)
  • Persone con disabilità (da 18 anni)
  • Donne da 18 a 65 anni
  • Uomini da 18 a 29 anni
  • Uomini da 18 a 54 anni
  • Uomini disoccupati da almeno 6 mesi
  • Cassaintegrati
  • Uomini da 55 anni (non rientranti nelle altre casistiche)
  • Lavoratori dipendenti con reddito annuale inferiore a 8.145,00 €
  • Lavoratori autonomi con reddito annuale inferiore a 4.800,00 €
  • Persone a carico del sistema dei servizi sociali o socio-sanitari

Attenzione: la persona deve essere presa “in carico” con dote GOL e deve rientrare in cluster 2, 3, 4. Diversamente, la persona può accedere al corso pagando una tariffa ridotta riservata al disoccupato

Elemento determinante per il rilascio dell’Attestato è il positivo superamento di un esame finale finalizzato a verificare il possesso delle competenze relative allo standard professionale di riferimento.

La condizione minima di ammissione all’esame è la frequenza di almeno 75% delle ore complessive del corso, attestata da specifica dichiarazione dell’Ente di Formazione. Nell’attestazione rilasciata dall’ente verrà fatto esplicito riferimento agli obiettivi formativi sviluppati.

L’esame si svolge presso l’Ente di Formazione al termine del corso.

E’ prevista una prova scritta: 30 domande VERO / FALSO. Ogni risposta corretta vale 1 punto, si supera con 20 punti.

Acquisire le competenze equivalenti ad EQF 3 volte all’ottimizzazione della “gestione procedure di prenotazione”, rientrante nel profilo 18.22 – Addetto alle attività di informazione ed accoglienza turistica”.

Elemento determinante per il rilascio dell’Attestato è il positivo superamento di un esame finale finalizzato a verificare il possesso delle competenze relative allo standard professionale di riferimento.

La condizione minima di ammissione all’esame è la frequenza di almeno 75% delle ore complessive del corso, attestata da specifica dichiarazione dell’Ente di Formazione. Nell’attestazione rilasciata dall’ente verrà fatto esplicito riferimento agli obiettivi formativi sviluppati.

Per il corso in oggetto è stato ottenuto l’accreditamento presso i seguenti ordini e collegi professionali:

  • Registro Italiano dei Revisori Condominiali: 16 crediti
  • Organismo di Mediazione Civile ICAF: 16 crediti
  • Sconto su tutti i corsi erogati dall’Ente di Formazione ICAF
  • Aggiornamenti continui GRATUITI in materia di intermediazione attraverso rubriche scientifiche e convegni

DOTT. IVAN GIORDANO: giurista dell’economia e dell’impresa, Responsabile scientifico dell’Ente di Formazione ICAF, autore di libri e saggi per Maggioli Editore.

DOTT.SSA FEDERICA FULLIN: (formazione@istitutoicaf.it oppure 02 67071877).

I docenti formatori sono selezionati in conformità con i requisiti richiesti da Regione Lombardia e di accertata competenza in materia. Potrebbero intervenire nel corso delle lezioni esperti qualificati per un confronto su casi pratici.

DOTT. IVAN GIORDANO: giurista dell’economia e dell’impresa, Responsabile scientifico dell’Ente di Formazione ICAF, autore di libri e saggi per Maggioli Editore, esperto in gestione di affitti brevi, docente.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Corso ESPERTO IN GESTIONE OTA (BOOKING, AIRBNB, VRBO), PROCEDURE DI PRENOTAZIONE E CHECK-IN NELLA GESTIONE DEGLI AFFITTI BREVI_MONZA (GOL)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatti

Compila il form di seguito per richiedere maggiori informazioni:

    Seguici su:

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

    Privacy Policy